Come difendere i difensori dei diritti umani: il workshop internazionale a Trento

il: 15 giugno 2018

 

COMUNICATO STAMPA

Sabato 16 giugno si terrà presso il Centro Cooperazione Internazionale di Trento il workshop internazionale “Come difendere i difensori dei diritti umani”, promosso dalla Provincia Autonoma di Trento in coordinamento con la rete In Difesa Di del Trentino e nazionale.

 

Nel solco dell’attuazione della Mozione 190 sulla protezione dei difensori e difensore dei Diritti Umani, il workshop vedrà la partecipazione di rappresentanti del progetto Shelter Cities olandese, del Governo Basco e del programma di Protezione di CEAR Euskadi .

 

Con loro, amministratori locali del Trentino e di altre zone d’Italia, nonché l’ANCI.  La mattinata sarà dedicata all’approfondimento dei programmi di protezione già in atto a livello europeo, per capire come procedere per crearne uno in Trentino.

 

Nel pomeriggio, invitiamo la stampa trentina a partecipare ad un momento in cui sintetizzeremo quanto elaborato nella mattinata, per riflettere insieme sull’importanza e la fattibilità di un programma di protezione nel nostro territorio. 

 

Vi invitiamo dunque al Centro di Cooperazione Internazionale, sabato 16 giugno, dalle 16.00 alle 18.00.

Il Trentino e Trento, attraverso l’approvazione della Mozione 190, sono stati i primi territori in Italia ad aver concretizzato le linee guida adottate dal nostro Paese sulla difesa dei difensori dei diritti umani. Un’emergenza globale, quella dei crescenti attacchi contro difensori e difensore nel mondo, che anche istituzioni come l’ONU, l’Unione Europea e diversi governi nazionali hanno rilevato, sviluppando strumenti e meccanismi per la loro tutela e protezione.

Per questo, è di particolare interesse il workshop internazionale che si terrà a Trento il prossimo 16 giugno presso il Centro per la Cooperazione Internazionale, promosso dalla Provincia Autonoma di Trento in coordinamento con il Forum Trentino per la Pace ed i Diritti Umani ed il nodo trentino della Rete In Difesa Di, dedicato proprio alla costruzione di strumenti normativi per la difesa degli Human Rights Defenders, e  che vedrà la presenza di ospiti internazionali da Olanda e Spagna, dell’ANCI e delle istituzioni trentine.

Il workshop sulla protezione dei difensori dei diritti umani di Trento prelude all’incontro internazionale del 18 giugno organizzato dal MAECI e del 19 giugno al Senato “Come proteggere chi difende i diritti umani”, ai quali il Trentino parteciperà attraverso la prima firmataria della Mozione 190, la consigliera Violetta Plotegher e l’assessora alle Pari Opportunità e Solidarietà Internazionali Sara Ferrari, nonché i referenti delle associazioni trentine Yaku e PBI Italia, per la rete In Difesa Di del Trentino. 

Ospiti internazionali presenti a Trento il 16 giugno: 

Monika Hernando (Governo Basco)

Leire Lasa (CEAR Euskadi)

Sebastiaan van der Zwaan (Peace and Justice – Olanda)

Altri invitati:

Provincia Autonoma di Trento con assessorato Solidarietà Internazionale e Servizio Attività Internazionali

Consiglio PAT con Violetta Plotegher come prima firmataria Mozione 190

Comuni di Trento (Assessore Cultura Robol e consigliera Roberta Zalla) e Rovereto Presidente Consorzio dei Comuni Trentini

ANCI 

Assessore Francesca Benciolini per il Comune di Padova

tutte le organizzazioni che aderiscono alla Rete Trentina (ovvero: Yaku, il Forum Trentino per la Pace, CCI (incluso OBC), Progetto Endangered Lawyers/Avvocati Minacciati, Amnesty Trentino, Quilombo Trentino, il Comitato per la Pace e i Diritti Umani di Rovereto, SAR, Peace Brigades International Italia e il Centro Studi Difesa Civile)

CINFORMI 

Trento, 14 giugno 2018

Rete Trentina In Difesa Di

info:

342 5652511 Francesca Caprini

349 4554670 Sara Ballardini