Redazione

This author Redazione has created 423 entries.

La diga Hidrohuitango uccide il fiume Cauca.

Il grido di dolore di Isabel Cristina Zuleta premio 2018 per la difesa dei Diritti umani in Colombia scuote l’animo di ognuno di noi per la lenta agonia del fiume Cauca causato dalla costruzione della diga Hidrohuitango. Guarda il video della devastazione ambientale sul fiume Cauca Guarda il comunicato di denuncia di Isabel Cristina Zuleta Leggi tutto sulla corruzione correlata alla costruzione del progetto Leggi tutto sulla devastazione ambientale causata dalla costruzione della diga la devastazione del Rio Cauca “La morte

Colombia: la mano elenista nell’attentato a Bogotà

Sono passati alcuni giorni dall’attentato che lo scorso 17 gennaio ha ferito a morte la città di Bogotà: l’autobomba che è esplosa nella scuola di polizia Santander – uccidendo 21 giovani cadetti e provocando il ferimento di almeno 65 persone – ha creato un cordoglio generale, ma soprattutto la risposta immediata del governo Duque che fin dalle prime ore aveva attribuito all’esercito guerrigliero ELN la paternità della strage, rompendo unilateralmente il processo di pace e spiccando un mandato di cattura per

Approvata alla Camera la risoluzione sui Difensori dei Diritti Umani

Approvata alla Camera la Risoluzione per i difensori dei Diritti Umani. Fra i casi emblematici, quello del colombiano Miller Dussen, portavoce delle istanze delle popolazioni sfollate per la costruzione della diga “El Quimbo” da Enel-Endesa. Miller Dussen è stato ospite a Trento e a Bolzano nel 2012 e 2013 in occasione delle conferenze sul caso del Quimbo, e del “Cammino dell’Acqua – Dalle Ande alle Alpi, Genti di Montagna in Difesa dell’Acqua”, con gli studenti dell’Istituto scolastico “L.Guetti” nel Parco Adamello

Il DDL Madia sciacquato via

Il Governo ritira il decreto sui servizi pubblici, una vittoria della mobilitazione e dell’applicazione della Costituzione La Corte costituzionale ha sostanzialmente demolito la cosiddetta Riforma della Pubblica Amministrazione voluta dalla Ministra Marianna Madia dichiarando l’incostituzionalità di diversi articoli della legge delega tra cui quelli relativi a dirigenza, società partecipate, servizi pubblici locali e pubblico impiego.

Oggi è la giornata mondiale contro la violenza sulle donne

Oggi è la giornata mondiale contro la violenza sulle donne. Come Yaku parteciperemo alla grande manifestazione nazionale di domani, 26 novembre. Una data che è già storia per il numero, cresciuto esponenzialmente in questi ultimi mesi, di associazioni, organizzazioni, cittadine e cittadini che vi aderiscono e che hanno costruito insieme questa data. E’ tempo di far sentire una voce forte e decisa che si opponga alle violenze, agli assassinii, alle discriminazioni che in Italia e nel mondo si concentrano con ogni

Libres, vivas y Sin miedo

Oggi è la giornata mondiale contro la violenza sulle donne. Come Yaku parteciperemo alla grande manifestazione nazionale di domani, 26 novembre, vicine alle donne che anche in Colombia in questo momento lottano per la loro autodeterminazione e libertà dal conflitto armato.

Yaku con il Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua incontra il Papa Francesco

Yaku in una delegazione del Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua, insieme ad altri 200 delegati di movimenti italiani e internazionali, parteciperà all’incontro con Papa Francesco previsto per il 5 novembre in occasione del Terzo Incontro dei Movimenti Popolari. Sarà occasione di confronto con i militanti di altre parti del mondo, tra cui, tra gli altri, Vandana Shiva e Joao Pedro Stedile, per una visione dell’acqua e dei beni comuni che ponga al centro della nostra azione la difesa della Madre