el quimbo

I lavori della megadiga de El Quimbo in Colombia bloccati dalle proteste contadine.

A quasi un anno dalla carovana internazionale No al Quimbo, proseguono le proteste della popolazione sfollata per la costruzione della megadiga sul fiume magdalena. Attivi picchetti sulle strade che impediscono l’entrata degli operai, mentre Asoquimbo chiede chiarimenti alla multinazionale Emgesa, che non rispetta i patti e non restituisce nè terre nè indennizzi ai contadini e pescatori locali.

In Colombia Enel sfolla con la violenza decine di contadini per la diga del Quimbo.

Enel mostra di nuovo i muscoli contro la resistenza delle comunità colpite dal progetto della diga di El Quimbo nel Huila, in Colombia. Il 7 novembre decine di contadini sono stati allontanati con la forza dalle loro case dalle forze di sicurezza private di Emgesa (Endesa-Enel) e dai nuclei antisommossa dell’ESMAD. Mentre a Roma i movimenti si parlano per decidere nuove mobilitazioni dopo i “tumulti” di ottobre.

Colombia (ONIC) informó acerca del inicio de la Minga Indígena, Social y Popular en Defensa de la Vida, el Territorio, la Autonomía y la Soberanía desde el lunes 14 de octubre de 2013

Desde El Congreso de los Pueblos hacemos un llamamiento a las organizaciones internacionales que velan por los derechos humanos y a los gobiernos de Latinoamérica a vigilar y acompañar la situación del pueblo colombiano, que desde el 14 de octubre estará movilizado por las vías del país.

Abbiamo iniziato a liberare i beni comuni

L’incontro a Trento “Liberiamo i beni comuni” ha visto intrecciarsi diversi livelli di elaborazione e di lotta verso un orizzonte che si è deciso comune, quello della difesa dei beni comuni e della volontà di cercare insieme nuovi modelli decisionali e di partecipazione alla cosa pubblica