referendum acqua

E’ NATO L’OSSERVATORIO POPOLARESULL’ACQUA E I BENI COMUNI

Oggi 15 aprile 2015 è stato formalmente costituito l’Osservatorio popolare sull’acqua e i beni comuni. Hanno contribuito alla sua nascita le seguenti associazioni, che ne sono soci fondatori:Associazione AcquaBeneComune, Arci, A Sud, Attac Italia, Federazione della Chiese Evangeliche in Italia, Fondazione Lelio e Lisli Basso, Funzione pubblica Cgil, Yaku. L’Osservatorio è una realtà aperta: tutte le organizzazioni sociali che ne condividano i principi possono aderire in qualità di soci ordinari.

Napoli e la vittoria dell’acqua

Il 9 marzo 2014 si è compiuto l’ultimo passaggio necessario al completamento del rapporto tra ABC, Acqua Bene Comune, l’azienda speciale del Comune di Napoli che gestisce il servizio idrico, ed il comune stesso. Il Consiglio Comunale, su indicazione della giunta De Magistris, ha infatti deliberato le necessarie modifiche statutarie (istituzionalizzazione della partecipazione democratica nel Consiglio d’ Amministrazione;

Referendum Acqua: un'altra vittoria per la ripubblicizzazione

Un altro Giudice di pace dà ragione ai cittadini. Anche ad Arezzo il gestore dovrà restituire i profitti illegittimamente riscossi in bolletta ai cittadini. Il referendum per una gestione pubblica e partecipativa del servizio idrico di giugno 2011 ha stabilito l’abrogazione della cosiddetta “remunerazione del capitale investito” dalle bollette idriche degli italiani. I gestori non si sono adeguati a questa disposizione e l’Autorità per l’Energia Elettrica ed il Gas (AEEG) ha avviato un vero e proprio boicottaggio agli esiti del referendum.

Octubre Azul 2013 – Actividades

Octubre Azul es un mes internacional de acción por el agua para combatir la privatización de este recurso y protegerlo como derecho humano y como bien común. La batalla por la defensa del agua va en aumento conforme empresas y gobiernos buscan expandir proyectos mineros, presas, contaminación y, recientemente, la fractura hidráulica por todo el planeta. Es por esta razón hemos decidido dedicar el Octubre Azul de este año a la defensa de las fuentes de agua.

L'acqua in gabbia/ultimo atto: OGGI ALLE 17.00 TUTTE E TUTTI IN COMUNE A TRENTO PER UN'OPERAZIONE VERITA'

Comunicato stampa L’acqua in gabbia/ultimo atto: TUTTE E TUTTI IN COMUNE A TRENTO PER UN’OPERAZIONE VERITA’ In occasione della discussione della approvazione in Consiglio della delibera, oggi martedì 4 giugno alle 17.00 appuntamento sotto il Comune di Trento per dire no alla creazione della nuova Spa In House per la gestione del Servizio Idrico di Trento. A pochi giorni del secondo compleanno del Referendum Acqua Bene Comune, il 12 e 13 giugno, i cittadini di Trento si incontrano nelle sedi del

Il nostro voto va rispettato!

NO alla società per azioni che ri-privatizza l’acqua! Si alla gestione pubblica dell’acqua senza se e senza SPA ! Oggi si vota al Consiglio Comunale di Trento la costituzione della società In House per gestire l’acqua di Trento, Rovereto e altri 15 comuni, con un costo solo per Trento di 37 milioni di euro per rientrare in possesso dell’ acquedotto municipale. 27 milioni di italiani nel referendum del giugno 2011 hanno espresso la volontà di considerare l’acqua come un bene pubblico

libera l'acqua, libera la democrazia

24-25 aprile, due giornate di mobilitazione in tutta Italia per liberare l’acqua. Oggi e domani, giorno della Liberazione, i comitati territoriali per l’Acqua Bene Comune si mobiliteranno in tutta Italia per riaffermare la liberazione del servizio idrico dalle logiche di profitto come deciso dagli italiani il 12 e 13 giugno 2011.