territori

ASSASSINATO LEADER AMBIENTALISTA NEL CAUCA (COLOMBIA)

Ennesimo assassinio di un leader ambientalista in Colombia. E la mattanza – dalla firma degli accordi di pace fra governo e FARC dello scorso autunno – supera i 120 morti fra difensori dei diritti umani, ambientaliste/i, attiviste/i. Facciamoci sentire anche dall’Italia, nelle sedi istituzionali, senza se e senza ma. Yaku sarà in Cauca dal 4 al 20 marzo e in Colombia fino al 15 aprile. Riportiamo la notizia direttamente dal sito http://www.contagioradio.com/asesinan-a-lider-ambientalista-en-cauca-articulo-36530/ Il 18 Febbraio Faiver Ceron Gomez, Il Presidente della

Abbiamo iniziato a liberare i beni comuni

L’incontro a Trento “Liberiamo i beni comuni” ha visto intrecciarsi diversi livelli di elaborazione e di lotta verso un orizzonte che si è deciso comune, quello della difesa dei beni comuni e della volontà di cercare insieme nuovi modelli decisionali e di partecipazione alla cosa pubblica

I beni Comuni chiamano alla lotta in tutta Italia

L’Italia sta entrando nella fase più nera della crisi, guidata da un sacerdote del capitalismo neoliberista. L’Italia, come l’Europa, si appresta a rispondere alla crisi scegliendo di approfondire le ricette che quella crisi hanno prodotto, nuovi tagli al welfare state, nuova precarietà e nuove privatizzazioni.