Yaku

Donne per una pace bene comune fra Italia e Colombia: la partenza

E’ in corso da oltre un anno; è stato fino ad oggi intenso, sorprendente, necessario. Ed ora è alla sua fase finale: è il progetto di interscambio “Donne per una Pace Bene Comune fra Italia e Colombia”, che dal novembre del 2017 ha voluto costruire un percorso fatto di connessioni, formazione ed incontri fra donne ed attiviste colombiane e trentine. Dopo aver ospitato Juliana, Nidiria e Magola – esponenti di percorsi di resistenza e lotta in difesa della pace e dei

Roma: Corso di formazione Civil Society Organisation GENDER ADVISOR

Yaku parteciperà al corso il prossimo 19 di maggio con la presenza delle attiviste colombiane Zahily Juliana Chaparro Hernández – COMMISSIONE DE JUSTICIA Y PAZ COLOMBIA Nidiria Ruiz Medina – REFERENTE DE ASOCIACION AIMI – Bajo Naya Colombia y CONPAZ – Costruiendo Paz en los Territorios Magola Aranda – referente della Zona di Riserva Contadina della Regione del Putumayo all’incontro “Il ruolo delle donne nella difesa del territorio e nel processo di pace. Il caso Colombia” Casa Internazionale delle Donne, Via

Cochabamba. L’acqua è la comunità .

Marco Calabria per Comune – info.net Le vittorie dei popoli, anche quelle entrate nella storia, non sono eterne. A Cochabamba, quasi vent’anni dopo la rivolta che ha insegnato a difendere la proprietà collettiva dell’acqua al mondo intero, l’accesso alla fonte primaria della vita è tornato a essere non un diritto ma un privilegio per pochi, la causa di profonde ingiustizie sociali. Ci sono i planes maestros ma, racconta Oscar Olivera, sono stati progettati da tecnocrati e politici con lo stesso fine

Sostieni Yaku 2015 con il tuo 5×1000

Un piccolo grande gesto che ci aiuterà a portare avanti le nostre lotte, le lotte di tutti coloro che vogliono un mondo dove l’acqua sia di tutti e di nessuno, un mondo in cui la dignità delle persone non sia barattata con i profitti di pochi Puoi donare il 5 per mille a Yaku

In Colombia l'economia che uccide i fiumi

El Valle del Patia era una delle zone più fertili della Colombia. Oggi questa regione del paese latinoamericano che guarda verso l’Oceano Pacifico, è un esempio senza sconti di quello che significa modello energetico neoliberista. Ed il fiume sta morendo.