fran

This author Francesca Caprini has created 196 entries.

La Società della Cura in Presidio il 26 aprile a piazza di Monte Citorio

QUI IL MANIFESTO DELLA SOCIETA DELLA CURA Curiamo il Pianeta: Recovery PlanET. La Società della Cura chiama alla mobilitazione  per il 26 aprile in piazza Montecitorio a Roma Il 26 aprile, dalle 15.00, come Società della Cura saremo in piazza Montecitorio a Roma, in occasione della discussione alle Camere del Recovery Plan.  Dopo la mobilitazione dello scorso 10 aprile, che ha visto la partecipazione di decine di città e una diretta social di oltre sei ore, la Società della Cura rilancia in

In Colombia si continua ad uccidere donne che difendono.

Stupore e commozione per l’assassinio di Sandra Liliana Peña Chocue, Governatrice del territorio indigeno Sa’th Tama Kiwe, nella regione del Cauca, in Colombia. Stava lavorando per contrastare l’aumento di coltivazioni di coca nella regine. aveva già subito minacce. La notte del 20 aprile nella città di Popayan, l’efferato omicidio per mano di un gruppo di uomini armati. Sono 52 i leader sociali e comunitari che ufficialmente in Colombia sono stati ammazzati dall’inizio dell’anno, e 1166 dalla firma degli Accordi di Pace, nel

“Serve una rivoluzione culturale!”. L’intervista a padre Alex Zanotelli

di Francesca Caprini www.yaku.eu Venerdì 23 aprile, si terrà un incontro zoom organizzato da Associazione Yaku e dal Nodo Trentino in Difesa Di che avrà come focus il cammino di Trento per diventare la prima città rifugio d’Italia. Tra gli ospiti il sindaco Franco Ianeselli, Stefano Bleggi, Michele Guerra e padre Alex Zanotelli: “Bisogna passare da una società di soci ad una comunità di fratelli, e bisogna farlo ora” Di Francesca Caprini – 22 aprile 2021 – 18:47 Condividi TRENTO. “Non c’è più rispetto per la vita.

Difensori sotto attacco

di Francesco Martone (Rete In Difesa Di) Giornalisti ed avvocati intercettati perché si occupano di diritti dei migranti, attivisti criminalizzati ed accusati di reati di immigrazione clandestina per soccorrere migranti in mare o per terra, difensori della terra incarcerati per aver espresso il loro sostegno alla causa No Tav, altri sotto processo per difendere la loro terra dal gasdotto Tap. Sono solo alcune delle storie e delle vicende che arrivano all’attenzione dell’opinione pubblica nel nostro paese. Trattano di soggetti, individui, movimenti

Alex Zanotelli: “Se l’acqua, madre della vita, diventa merce”

“Il 7 dicembre scorso l’acqua è diventata in California un ‘future’, un termine tecnico per dire che l’oro blu è entrato nel mercato azionario e ora si può scommettere sul suo valore futuro, come il petrolio e l’oro”. Pubblichiamo la lettera di Alex Zanotelli, da sempre impegnato in difesa della gestione pubblica dell’acqua. Acqua quotata in Borsa. Con il surriscaldamento del Pianeta, questo bene diventa sempre più scarso, sempre più appetibile e sempre meno accessibile ai poveri. È inaccettabile che l’acqua

Respingimenti illegali e violenza alle frontiere

Il rapporto di Border Violence Monitoring Network (traduzione integrale)  Link al rapporto in ingleseSALVIAMO MELTING POT! DONA ORAdi Border Violence Monitoring Network (BVMN)Traduzione a cura di: Federica Occhipinti Sommario A febbraio 2021, BVMN (Border Violence Monitoring Network) ha raccolto 44 testimonianze riguardanti l’esperienza di 1.133 persone respinte illegalmente oltre i confini nei Balcani. Questo report evidenzia le ultime tendenze legate alla gestione dei flussi migratori, offrendo un’analisi a livello visivo dei confini violenti dalla Turchia all’Italia. Una caratteristica particolare dei respingimenti di febbraio è stata l’impiego della polizia urbana