Redazione

This author Redazione has created 428 entries.

Presentato oggi Martedì 3 maggio alle ore 14.30 in Piazza Duomo il Comitato Trentino per i Referendum Sociali.

Con una folta partecipazione di rappresentanti – presenti esponenti del Movimento della Scuola, degli Studenti, del Movimento per l’Acqua Bene Comune, Stop Devastazioni Ambientali, Centri Sociali, Partiti ed organizzazioni civili – è stato esplicitato oggi il percorso politico e di raccolta firme che il neonato Comitato Trentino per i Referendum Sociali ha attivato sul territorio.

FERMARE IL DECRETO MADIA

E’ stato approvato, in via preliminare, dal Consiglio dei Ministri il Testo unico sui servizi pubblici locali di interesse economico generale, decreto legislativo attuativo dell’art. 19 della L. 124/2015 (Legge Madia). Il decreto, ora all’esame del Consiglio di Stato e della Conferenza Stato-Regioni, verrà approvato in via definitiva entro la fine del mese di giugno.

Annega la Democrazia in Parlamento

Il Governo tradisce la volontà popolare dei Referendum per l’acqua pubblica. Approvata alla Camera il DDL sull’acqua contro la volontà popolare di 27 milioni di Italiani espressa con il voto referendario del 2011. Protestano in tribuna e gli attivisti del Forum italiano dei movimenti per l’acqua. Si oppongono M5s e SEl-Sinistra Italiana.

ALCUNE RIFLESSIONI SUL REFERENDUM DEL 17 APRILE

Un’analisi del voto referendario del 17 aprile richiede una valutazione complessa per le numerose variabili da considerare. Tredici milioni di persone che votano SI in un referendum che si è fatto di tutto per boicottare, non sono poche, soprattutto in un paese dove la disaffezione al voto –frutto della caduta verticale di fiducia verso la politica istituzionale- è diventata di ampia portata e quasi endemica.

Referendum su acqua, scuola e inceneritori, da sabato 9 aprile la raccolta firme

Scuola, trivelle, inceneritori e acqua pubblica. Il 9 aprile è iniziata ufficialmente la campagna di raccolta firme per i referendum sociali. Centinaia di banchetti in tutta Italia. Il coordinamento promotore include Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua, il movimento per la scuola pubblica, la campagna “Stop devastazioni”, per i diritti sociali ed ambientali e il Comitato Sì Blocca Inceneritori.