Michel Forst, UN Special Rapporteur on HRDs, in visita in Italia

il: 3 maggio 2017

Dal 7 al 9 maggio la rete “In Difesa Di” di cui Yaku fa parte, ha invitato in Italia il Relatore Speciale ONU sui Difensori e le Difensore dei Diritti Umani, Michel Forst, per una visita accademica , che prevede incontri con la società civile,  il settore privato, il Ministero degli Affari Esteri e il Parlamento. Durante l’incontro a porte chiuse, sarà consegnato un dossier sulla situazione della violazione dei diritti umani in Colombia.

 

Il 7 maggio Michel Forst sarà ospite del Festival dei Diritti Umani a Milano, insieme a Fabrizio Petri (Comitato Interministeriale Diritti Umani), Remo Danovi (Ordine degli Avvocati) Angela Gui (attivista e figlia dell’editore e scrittore di Hong Kong Gui Minhai), Francesco Martone per la rete In Difesa Di.

L’evento si svolgerà dalle ore 10 alle 13 presso il Salone d’Onore, Triennale di Milano. Per maggiori informazioni, visitare il sito del Festival dei Diritti Umani.

L’8 maggio il Relatore Speciale sarà invece a Roma, per un incontro pubblico presso la sede della Federazione Nazionale Stampa Italiana (FNSI). Durante l’evento, Michel Forst parlerà del suo mandato, della situazione dei difensori e delle difensore dei diritti umani, dei rischi che corrono e di quali sono gli strumenti per proteggerli/e. Parteciperanno anche la difensora dei diritti umani afgana Malalai Joya,  il presidente della FNSI Giuseppe Giulietti, il segretario del Tribunale Permanente dei Popoli  Gianni Tognoni  il portavoce della rete “In Difesa Di” Francesco Martone.

L’incontro si svolgerà dalle ore 17 alle 19, presso la sede della FNSI (Corso Vittorio Emanuele II, 349 – Roma).

In Occasione dell’incontro,  la Rete consegnerà un dossier sulla Colombia e la condizione dei difensori dei diritti umani – con attenzione ad alcuni casi specifici – arricchito anche dai risultati della missione di valutazione di Yaku appena conclusasi in Colombia.

Leggi anche: Dossier Colombia Diritti Umani 

Chi è il Relatore Speciale ONU sui Difensori e le Difensore dei diritti umani

Il mandato sulla situazione dei difensori/e dei diritti umani è stato stabilito nel 2000 dalla Commissione ONU sui diritti umani, per implementare la Dichiarazione su Difensori/e dei diritti umani approvata nel 1998. Dal 2014, la carica è ricoperta da Michel Forst.

Gli obbiettivi del mandato sono:

  • promuovere la Dichiarazione sui Difensori/e dei diritti umani, incoraggiando governi e istituzioni a implementarla nei territori di propria competenza
  • studiare le tendenze, gli sviluppi e le sfide per quanto riguarda la situazione dei difensori/e, ed elaborare un piano d’azione per rispondere alle problematiche riscontrate
  • raccomandare strategie concrete ed efficaci ai governi, e verificare se gli Stati stiano mettendo in atto quanto richiesto
  • esaminare casi specifici sottoposti da difensori/e a rischio, e valutare la migliore strategia di protezione e advocacy
  • prestare particolare attenzione alle tematiche di genere, prendendo in considerazione i rischi ulteriori a cui sono sottoposte le donne difensore
  • collaborare con altre istituzioni delle Nazioni Unite (ad esempio con il Relatore Speciale sulla libertà di assemblea o di espressione quando un difensore/una difensora viene arrestato/a durante una protesta o per aver espresso la propria opinione)
  • presentare dei report al Consiglio dei diritti umani dell’ONU e all’Assemblea Generale, per descrivere le sue attività, la sua analisi sulla situazione dei difensori/e dei diritti umani e le sue raccomandazioni.

Altre risorse:

Michel Forst, UN Special Rapporteur on HRDs, in visita in Italia