Annega la Democrazia in Parlamento

Annega la Democrazia in Parlamento

Il Governo tradisce la volontà popolare dei Referendum per l’acqua pubblica. Approvata alla Camera il DDL sull’acqua contro la volontà popolare di 27 milioni di Italiani espressa con il voto referendario del 2011. Protestano in tribuna e gli attivisti del Forum italiano dei movimenti per l’acqua. Si oppongono M5s e SEl-Sinistra Italiana.

read more
Tutti contro il TTIP il 7 maggio a Roma

Tutti contro il TTIP il 7 maggio a Roma

7 maggio a Roma Manifestazione Nazionale. Per fermare il TTIP. Per tutelare i diritti e i beni comuni. Per costruire un altro modello sociale ed economico, per difendere la democrazia. Tutte e tutti insieme è possibile.

read more
ALCUNE RIFLESSIONI SUL REFERENDUM DEL 17 APRILE

ALCUNE RIFLESSIONI SUL REFERENDUM DEL 17 APRILE

Un’analisi del voto referendario del 17 aprile richiede una valutazione complessa per le numerose variabili da considerare.
Tredici milioni di persone che votano SI in un referendum che si è fatto di tutto per boicottare, non sono poche, soprattutto in un paese dove la disaffezione al voto –frutto della caduta verticale di fiducia verso la politica istituzionale- è diventata di ampia portata e quasi endemica.

read more
Referendum su acqua, scuola e inceneritori, da sabato 9 aprile la raccolta firme

Referendum su acqua, scuola e inceneritori, da sabato 9 aprile la raccolta firme

Scuola, trivelle, inceneritori e acqua pubblica. Il 9 aprile è iniziata ufficialmente la campagna di raccolta firme per i referendum sociali. Centinaia di banchetti in tutta Italia. Il coordinamento promotore include Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua, il movimento per la scuola pubblica, la campagna “Stop devastazioni”, per i diritti sociali ed ambientali e il Comitato Sì Blocca Inceneritori.

read more

Acqua

Acquedotti comunitari in Colombia

Acquedotti comunitari in Colombia

Gli acquedotti comunitari e la loro importanza nel panorama attuale colombiano: aiutando la coesione comunitaria, la connessione col territorio, lo sviluppo di economie solidali, sono connessi al processo di pace, nella misura in cui quest’ultimo riuscirà a difendere il processo di partecipazione della società civile alla ricostruzione di un Paese.


mar 10, 2016 13:44
Territori

Idroelettrico: tanto tuonò che non piovve

Idroelettrico: tanto tuonò che non piovve

Nel Bellunese i comitati per l’Acqua Bene Comune, insieme alle Regole e al WWF, incassano lo stop della regione Veneto alle nuove centraline idroelettriche. Fatte passare per neonato istinto ambientalista, sono la risposta dovuta alle mobilitazioni dal basso, corredati dai ricorsi alla Commissione Europea, al Tribunale Superiore delle Acque Pubbliche, all’ISPRA.


gen 11, 2016 15:19
Approfondimenti

FERMARE IL DECRETO MADIA

FERMARE IL DECRETO MADIA

E’ stato approvato, in via preliminare, dal Consiglio dei Ministri il Testo unico sui servizi pubblici locali di interesse economico generale, decreto legislativo attuativo dell’art. 19 della L. 124/2015 (Legge Madia). Il decreto, ora all’esame del Consiglio di Stato e della Conferenza Stato-Regioni, verrà approvato in via definitiva entro la fine del mese di giugno.


apr 27, 2016 17:58
Iniziative

Referendum sociali parte la raccolta firme

Referendum sociali parte la raccolta firme

Sabato e domenica banchetti in tutta Italia; su scuola, trivelle, inceneritori e beni comuni; Sabato 9 aprile conferenza stampa a Roma; Via del Corso/Largo Goldoni ore 11:00; Quattro quesiti referendari contro la “cattiva scuola” del governo Renzi, due per salvare l’ambiente da trivelle einceneritori e una petizione popolare per ritirare il decreto Madia


apr 8, 2016 16:36

Editoriali e Comunicati

La legge sull’acqua non è più la nostra

La legge sull’acqua non è più la nostra

Martedì 15 marzo la Commissione Ambiente della Camera ha stravolto la legge di iniziativa popolare sopprimendo la possibilità di promuovere i processi di ripubblicizzazione della gestione dell’acqua nel nostro Paese.
Il Forum italiano dei movimenti per l’acqua ha chiesto al M5s e a SEL di ritirare le loro firme a sostegno della legge in una lettera (Leggi)

Partono i referendum sociali: scuola pubblica, blocca inceneritori, trivelle zero e beni comuni

Partono i referendum sociali: scuola pubblica, blocca inceneritori, trivelle zero e beni comuni

Il 13 marzo partecipatissima assemblea nazionale a Roma, giovedì 17 il deposito dei primi quesiti in cassazione, per una primavera di diritti e di democrazia. Si è pertanto formalizzata ieri l’alleanza sociale tra i movimenti per la scuola pubblica, per l’acqua bene comune, contro la devastazione ambientale che si oppone alle trivellazioni e contro il piano nazionale per vecchi e nuovi inceneritori che insieme chiedono di puntare ad una società “democratica” che investa sul valore della scuola pubblica, sulla sostenibilità ambientale e la difesa della salute pubblica, sulla gestione pubblica dei servizi locali, sul lavoro stabile e sul diritto al reddito che veda la piena attuazione del dettato costituzionale, e non il suo smantellamento.

La Colombia verso la Pace, Roma-Trento 3 e 7 marzo

La Colombia verso la Pace, Roma-Trento 3 e 7 marzo

Lo storico accordo fra FARC e Governo colombiano: se ne parlerà in una serie di incontri a Roma e a Trento insieme a Yohana Lopez Almeida, rappresentante della Commissione Interecclesiale Justicia y Paz Colombia.

19 novembre La Scuola dell’Acqua laboratorio su Informazione e conflitti

19 novembre La Scuola dell’Acqua laboratorio su Informazione e conflitti

La Scuola dell’Acqua e dei Beni Comuni giovedì 19 novembre a Trento parla d’informazione. E lo fa con Parigi negli occhi, nel cuore, nella penna.

Il movimento per l’acqua verso ed oltre la COP 21 di Parigi

Il movimento per l’acqua verso ed oltre la COP 21 di Parigi

Dal 30 novembre all’11 dicembre 2015 si terrà a Parigi la 21° Conferenza delle Parti dell’ONU sui Cambiamenti Climatici. Si tratta di un’importante occasione per rimettere al centro dell’agenda politica nazionale e internazionale i temi che riguardano il modello di gestione delle risorse, la tutela ambientale, i diritti delle comunità, la difesa dei beni comuni e, più in generale, il sistema economico.

Ombrina:conferenza dei servizi riconvocata per il 9 novembre al Ministero dello Sviluppo Economico

Ombrina:conferenza dei servizi riconvocata per il 9 novembre al Ministero dello Sviluppo Economico

INACCETTABILE PRESENTARSI SENZA IL PARCO MARINO APPROVATO.

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha convocato per lunedì 9 novembre 2015 a Roma, presso il Ministero stesso, una nuova conferenza dei servizi per esaminare il progetto Ombrina.