fran

This author Francesca Caprini has created 191 entries.

IL GIORNALISMO NEL CONFLITTO

FRA GUERRA IBRIDA E LIBERTÀ DI PENSIERO , IL RUOLO DELL’INFORMAZIONE INDIPENDENTE: UN BENE COMUNE E UN VALORE DELLE DEMOCRAZIE E DEI TERRITORI SABATO 28 MAGGIO ORE 18.00 LABSOP CENTRO SOCIALE BRUNO LUNG’ADIGE SAN NICOLÒ 4 TRENTO CON APERITIVO SOLIDALE L’evento si terrà anche in caso di pioggia CON: CHRISTIAN ELIA – CODIRETTORE DI Q CODE MAG, GIONALISTA ESPERTO DI CONFLITTI ARMATI E SOCIALI EKATERINA ZIUZIUK – PRESIDENTE DI ARTICOLO21 DEL TRENTINO ALTO ADIGE E DELL’ASSOCIAZIONE BIELORUSSI IN ITALIA “SUPOLKA PAOLA

Putumayo, continuano i falsi positivi

Assurdo massacro di 11 indigeni da parte dell’esercito, in alleanza con due potenti trafficanti di droga: la Araña (il Ragno, Giovany Andrés Rojas) e el Alacrán (lo Scorpione, Víctor Patiño Fomeque) Di Horacio Duque | 01/04/2022 | Colombia “Nel 2021, la Colombia ha contato 114 massacri e sono almeno 198 i leader sociali assassinati, per un totale di 1.284 portavoce di reti sociali uccisi dopo la firma degli accordi di pace nel 2016″. È terribile quello che è successo nel villaggio

Inchiesta Colombia

articolo de La Nuova Ecologia di Francesca Caprini Iniziare una giornata in Colombia significa spesso dover leggere l’elenco dei caduti del giorno prima. Al momento di scrivere arriva la notizia dell’omicidio di tre fratelli, di 25, 22 e 18 anni, a Yurilla, in Putumayo, regione al confine con l’Ecuador. “È il secondo massacro in pochi giorni – si legge sul sito indipendente di Contagio Radio – il diciottesimo della zona, dove si contendono il territorio gruppi dissidenti Farc del Frente Carolina

INSORGIAMO. Tutte e tutti a Firenze il 26 marzo

FIRENZE 26 MARZO MANIFESTAZIONE NAZIONALE FIRENZE 26 MARZO MANIFESTAZIONE NAZIONALE ORE 14:30 PIAZZA VITTORIO VENETO – LATO PARCO CASCINE 25-26 marzo: per questo, per altro, per tutto. Insorgere con Gkn in una giornata di volontà collettiva Il 26 marzo a Firenze – in collegamento con lo sciopero globale del clima del 25 marzo – il Collettivo di Fabbrica Gkn e il Gruppo di Supporto Insorgiamo lanciano una nuova data di insorgenza. E’ una scadenza di lotta “per noi”, perché la vertenza Gkn è tutt’altro che

Chi difende i difensori dei diritti umani?

di F. Martone – rete In Difesa Di La pubblicazione, lo scorso anno, di un rapporto – il primo in assoluto – sulla situazione dei difensori dei diritti umani in alcuni paesi membri dell’OSCE tra cui l’Italia, stilato sulla base di informazioni e dati raccolti nel corso di una missione inedita nel nostro paese fornisce elementi e occasione per riflettere sulle problematiche relative a chi difende i diritti umani nel nostro paese e ne soffre spesso le conseguenze. Conseguenze dal punto

Sabato in piazza contro la guerra

Condanna ferma dell’aggressione militare Russa e richiesta di uno stop immediato delle ostilità: il primo obiettivo deve essere la protezione umanitaria dei civili. Necessarie poi iniziative di demilitarizzazione e disarmo, in particolare nucleare La Rete Italiana Pace e Disarmo chiede alle proprie organizzazioni di partecipare alle iniziative di mobilitazione già convocate in tutta Italia e invita in particolare alla mobilitazione prevista a Roma in Piazza SS. Apostoli alle 11 di sabato 26 febbraio La Rete Italiana Pace e Disarmo e le sue