bolivia

Golpe contro la società

Riflessione sul tentativo di colpo di stato in Bolivia del 26 Giugno 2024, di MARÍA GALINDO Mujeres Creando 27 Giugno 2024 Mi trovo in questo momento a partecipare ad un festival di teatro in Austria, a migliaia di chilometri di distanza, ma il golpe mi ha colpito come se fossi stata nella stessa piazza Murillo facendo uno dei miei radio documentari. Allo stesso tempo, tanta gente mi scrive preoccupata per il paese, per le Mujeres Creando e per me stessa, Grazie

Donne e l’eredità patriarcale e coloniale dell’estrattivismo minerario

Scritto il 25 Aprile 2024. Pubblicato in Noticias Elizabeth Lòpez Canelas per Debates indìgenas Uno dei principali debiti storici e sociali della Bolivia è legato all’impatto della tradizionale estrazione mineraria per la salute delle donne. Femminicidi, violenza fisica e psicologica, e contaminazione da mercurio sono le conseguenze più comuni. A sua volta, la mascolinizzazione delle comunità nelle nuove regioni minerarie, dovuta alla migrazione di lavoratori uomini, ha provocato l’aumento della tratta di persone, della prostituzione e dell’alcolismo in questi luoghi. Inoltre,

CON LA BOLIVIA PER LA GIORNATA MONDIALE DELLA TERRA

Il 22 aprile è la Giornata Mondiale della Terra. Biden ha dichiarato la sua intenzione di ospitare un summit virtuale dei leader mondiali sul clima.Le organizzazioni sociali e indigene boliviane, insieme alla Vicepresidenza della Bolivia, promuovono per il 21 e il 22 aprile un grande evento globale, aperto alla partecipazione attiva di movimenti sociali, organizzazioni e personalità di tutto il mondo: IL RE-INCONTRO CON LA NOSTRA MADRE TERRA – PACHAMAMA.E’ una azione positiva per spostare l’agenda politica globale verso l’alternativa sistemica

DALLA BOLIVIA L’INVITO AL RE-INCONTRO CON LA NOSTRA MADRE TERRA

Il 22 aprile è la Giornata Mondiale della Terra.  Biden ha dichiarato la sua intenzione di ospitare un summit virtuale dei leader mondiali sul clima. Le organizzazioni sociali e indigene boliviane, insieme alla Vicepresidenza della Bolivia, promuovono per il 21 e il 22 aprile un grande evento globale, aperto alla partecipazione attiva di movimenti sociali, organizzazioni e personalità di tutto il mondo: IL RE-INCONTRO CON LA NOSTRA MADRE TERRA – PACHAMAMA. E’ una azione positiva per spostare l’agenda politica globale verso

BOLIVIA: LE NOSTRE VOCI NON RESTERANNO IN SILENZIO NEL MEZZO DI UNA GUERRA PATRIARCALE.

8 marzo giorno mondiale della donna pubblichiamo – (parzialmente tradotto) il saggio di Claudia Lopez, (boliviana, protagonista della guerra dell’acqua di Cochambamba nel 2000, adesso ricercatrice presso l’Università di Sociologia di Puebla, Messico assistita dalla Prof. Raquel Guttierez Aguilar.). Il saggio apre una luce femminista indicando una via alternativa all’attuale contrapposizione politica in Bolivia tra le destre boliviane e la sinistra progressita di Evo Morales. Sfidare la paura uniteLunedì 23 dicembre a pochi giorni dalla fine del 2019 un gruppo di